le ultime novità dal mondo del vino
Wine bottles on the shelf in an Italian supermarket

LE PRIVATE LABEL NELLE GDO IN ITALIA

Il maggiore canale di vendita del vino italiano è la grande distribuzione

Il maggiore canale di vendita del vino italiano è proprio quello della grande distribuzione, attraverso la quale vengono venduti 619 milioni di litri di vino. I dati più recenti, che si riferiscono al primo semestre del 2019, mostrano come siano in crescita i vini Doc e Docg (+5,3%), gli spumanti (+2,1%), i vini biologici (+18%) e registrano un’ottima crescita anche i vini a marca privata (+7%) (agronotizie.com).

Il consumatore, grazie alla filiera di produzione più corta, può comprare i prodotti a private label a un prezzo contenuto.

Per capire meglio il successo dei prodotti a marchio del distributore, prendiamo due esempi di gdo ben presenti e consolidate in Italia: Coop e Despar.

Il progetto dei Vini Fior Fiore Coop è piuttosto recente, ma ha dato ottimi risultati fin dai primi mesi, complice la buona qualità dei vini proposti. I prodotti sono principalmente Doc e Docg, tutti di provenienza italiana, di seguito le 8 etichette disponibili nei punti Coop:

  •         Bravìolo Rosso di Toscana IGT (Fattoria del Cerro),
  •         Casalguerro Lambrusco di Modena DOP (Cleto Chiarli),
  •         Gewurtztraminer Sudtirol Alto Adige (Cantina Produttori Bolzano),
  •         Monogram Franciacorta DOCG (Castel Faglia),
  •         Primitivo di Manduria DOP (San Marzano),
  •         Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG (Cantina Bellussi),
  •         Sauvignon Friuli Colli Orientali DOC (Le Vigne di Zamò),
  •         Fiano di Avellino DOCG (Feudi San Gregorio).

Per quanto riguarda invece La Cantina di Despar la situazione è un po’ diversa. Innanzitutto, si tratta del ramo italiano di un gruppo molto più grande, presente in 33 paesi nel mondo e perciò una distribuzione così estesa offre molte più possibilità. Despar infatti, offre una propria linea di vini ormai da alcuni anni e ad oggi le etichette de La Cantina di Despar sono addirittura 63.

Il fatturato di questa linea Despar vale il 18% del loro comparto vini, che offre 51 prodotti DOC o DOCG e 12 prodotti IGT. I più venduti sono i vini del Nord-Est, seguiti dai vini di Toscana e Piemonte (come Barbera, Barolo, Chianti, Brunello eccetera).

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

dal mondo del vino

Invivo X, Sarah Jessica Parker's private label

Forse, più che di Private Label, quella tra Sarah Jessica Parker e la Neozelandese Invino sembra essere un’azione di marketing svolta da quest’ultima, al fine di associare la notorietà dell’attrice ad uno dei propri vini prodotti, o meglio a due.

Vi ringraziamo per averci contattato!

Vi risponderemo presto. Nell'attesa, vi invitiamo a visitare il nostro sito.